Napoli, 24 settembre 2017: S. Messa cantata in Rito Romano antico (D. Spataro)

Annunci

Ordinazione suddiaconale di Fra Gregorio Ribeiro Paulo, OSB Norcia: qualche foto

Lo scorso 10 agosto, festa di San Lorenzo diacono e martire, Fra Gregorio Ribeiro Paulo, monaco benedettino di Norcia, nella sua parrocchia di origine a Campos (Brasile)  è stato ordinato Suddiacono* da Sua Eccellenza Mons. Fernando Arêas Rifan, Vescovo dell’Amministrazione Apostolica «San Giovanni Maria Vianney».

Fra Gregorio, da molti anni amico del Coetus fidelium «San Gaetano e Sant’Andrea Avellino», ha voluto condividere con noi alcuni momenti di questo evento così importante della sua vita religiosa, prima tappa verso più alti traguardi. Gli assicuriamo il sostengo della nostra costante e fraterna preghiera. La Madonna del Rosario di Pompei, Regina delle Vittore, da lui tanto amata, lo accompagni nel suo cammino.

* Il Suddiaconato, secondo i libri liturgici occidentali anteriori alla riforma postconciliare, è il primo degli Ordini Maggiori (gli altri sono Diaconato, Presbiterato, Episcopato); presso le Chiese orientali, invece, è considerato un ordine minore. Durante la S. Messa in terzo il Suddiacono, vestito di tunicella e portando il manipolo, assiste il Diacono, canta l’Epistola, prepara il Calice e, dal prefazio fino al Pater noster, sta ai piedi dell’altare con in mano la patena avvolta nel velo omerale. Cfr. E. CUNEO-D. DI SORCO-R. MAMELI, Introibo ad altare Dei, Il servizio all’altare nella Liturgia Romana tradizionale, Verona 2008, p. 49.

_DSC6974

Continua a leggere

Oremus!


ORAZIONI GIACULATORIEPER ALLONTANARE I DIVINI FLAGELLI

di San Francesco Maria Bianchi

– Misericordia del mio Dio abbracciateci e liberateci da qualunque flagello.

Gloria Patri.
– Eterno Padre, segnateci col sangue dell’Agnello Immacolato

come segnate le case del Vostro Popolo.

Gloria Patri.
– Sangue Preziosissimo di Gesù, nostro amore,

gridate al Divin Padre misericordia per noi e liberateci.

Gloria Patri.
– Piaghe del mio Gesù, bocche di amore e di Misericordia,

parlate propizie per noi al Celeste Padre, nascondeteci in Voi e liberateci.

Gloria Patri.
– Eterno Padre, Gesù è nostro e pur nostro è il Sangue ed i suoi meriti infiniti;

noi a Voi offriamo tutto e poiché Vi è carissima questa offerta,

liberateci, come sicuramente speriamo.

Gloria Patri.
– Eterno Padre, Voi non amate la morte del peccatore, ma che si converta e viva;

fate per Misericordia che noi viviamo e siamo vostri.

Gloria Patri.
Salva nos, Christe Salvator, per virtutem sanctae Crucis; qui salvasti Petrum in mari, miserere nobis.
– Maria, Madre di Misericordia, pregate per noi e saremo liberi.
– Maria, nostra Avvocata, parlate per noi e saremo salvi.
– Il Signore giustamente ci flagella per i nostri peccati;

ma Voi, o Maria, scusateci perché nostra Madre pietosissima.
– Maria, nel Vostro Gesù ed in Voi abbiamo poste le nostre speranze;

non fate che restiamo confusi.

Salve Regina.
(300 giorni d’Indulgenza concessa dal Papa Pio X, in perpetuo,

applicabile anche alle anime purganti)

RESCRITTO del 12 agosto 1914

Avviso

Le prossime domeniche 20 e 27 agosto la S. Messa in Rito Romano antico presso il Santuario di San Gaetano in Napoli sarà celebrata eccezionalmente non alle ore 11.30 ma alle 12.15. A partire da domenica 3 settembre riprenderà il consueto orario delle 11.30.

Il Coetus fidelium «San Gaetano e Sant’Andrea Avellino»