Viva Benedetto XVI “Magno”! Foto della S. Messa in Rito Romano antico celebrata secondo le Sue intenzioni

antonio

Come già annunziato (qui), su richiesta del coetus fidelium «Sant’Andrea Avellino», oggi pomeriggio il Rev. Don Giorgio Lenzi (IBP), presso l’Arciconfraternita di S. Maria del Soccorso all’Arenella,  ha celebrato la S. Messa cantata in Rito Romano antico secondo le intenzioni del Santo Padre Benedetto XVI e in ringraziamento a Dio per il dono straordinario del Suo Ministero di Sommo Pontefice della Chiesa Universale.

Nella sua bella omelia, Don Lenzi ha paragonato l’intero Pontificato di Benedetto XVI  ad un lungo e continuo “esorcismo” contro satana, presente e operante non solo nella società ma, purtroppo, anche nel Tempio Santo di Dio: in questo senso vanno letti i lungimiranti provvedimenti e l’adamantino insegnamento di questo umile e per questo eccelso e degnissimo Successore del Beato Apostolo Pietro, a cominciare da quelli relativi alla Sacra Liturgia, con l’inestimabile dono del motu proprio «Summorum Pontificum», e dalla strenua difesa dell’unica famiglia possibile, quella voluta da Dio, costituita esclusivamente dall’unione fra uomo e donna nel sacro vincolo del Matrimonio.

Continua a leggere

Annunci

Novena alla Madonna di Lourdes (02-10 febbraio)

Domani ha inizio la Novena alla Madonna di Lourdes, la cui festa cade l’11 febbraio.

images

Preghiera del Venerabile Pio XII (da recitare come Novena)

 

Docili all’invito della Tua materna voce, o Vergine Immacolata di Lourdes, accorriamo ai Tuoi piedi presso l’umile grotta ove Ti degnasti di apparire per indicare ai traviati il cammino della preghiera e della penitenza e dispensare ai languenti le grazie e i prodigi della Tua sovrana bontà.

Accogli, o pietosa Regina, le lodi e le preci che popoli e nazioni, stretti da amare angustie, fidenti levano a Te.

O candida visione di Paradiso, fuga dalle menti le tenebre dell’errore con la luce della Fede.

O Mistico Roseto, solleva le anime affrante col celeste profumo della Speranza.

O sorgente inesausta di acqua salutare, ravviva gli aridi cuori con l’onda divina della Carità.

Fa’ che noi Tuoi figli, da Te confortati nelle pene, protetti nei pericoli, sostenuti nelle lotte, amiamo e serviamo il Tuo dolce Gesù, in guisa da meritare i gaudî eterni presso il Tuo trono nei cieli. Amen.

Salve Regina.